Questa ricetta dei ravioli proposta da Yuanyuan, artigiano at Tampopo, esalta il gusto saporito dell'aglio orsino, per un piatto gourmet, vegano e senza glutine. Vai anche a raccogliere l'aglio selvatico e inizia la preparazione di questi ravioli!

Ingredienti per 6 ravioli

Per la pasta

  • 80 gr di farina di grano saraceno
  • 45 gr di acqua bollente

Per il ripieno

  • 90 gr Tofu al Naturale
  • 3 gr Tamari  
  • 3 gr Zenzero

Per il pesto

  • 15 gr di aglio orsino (pianta intera) maturare i gambi e le foglie  
  • 9 gr Olio di Girasole
  • 2 gr di succo di limone appena spremuto e non trattato
  • 0,5 gr di sale con ortiche fresche (può essere sostituito da sale fino)  

Preparazione

Prepara il ripieno sbriciolando il tofu in una ciotola capiente. Aggiungere il tamari e lo zenzero tritato, lasciare marinare.

Preparare il pesto di aglio orsino fresco. Tritare l'aglio orsino con un coltello. Aggiungere l'olio di semi di girasole, il succo di limone e il sale alle ortiche fresche 

Mescolare questa preparazione con il tofu e lasciare riposare in modo che emerga il sapore dell'aglio orsino.

Preparare l'impasto dei ravioli. Farina di grano saraceno e acqua bollente. A seconda della qualità della farina, può essere setacciata prima di lavorarla. 

Impastare per ottenere un impasto elastico ma sodo. Fai un panino. Non c'è bisogno di riposare.  

Tagliare il cilindro di pasta per fare dei piccoli dischi. Mescolare nuovamente ogni disco per realizzare i ravioli tondi.

Prendi un cucchiaino da dessert del ripieno e mettilo da parte. Chiudere delicatamente e fare un bordo in modo che il ripieno sia ben intrappolato.

10 min di cottura per i ravioli alla griglia

Coprite il fondo della padella con olio vegetale quindi disponete i ravioli senza che si tocchino. Riscalda la padella finché l'olio non si è riscaldato.

Versare l'acqua fredda fino a quando la base dei ravioli è immersa nell'acqua e si forma il vapore.

Coprite la padella con un coperchio ermetico: i ravioli cuoceranno a vapore.
Quando tutta l'acqua sarà stata assorbita dai ravioli, togliete il coperchio.

Grigliarli a fuoco lento finché non si staccano senza fatica con una spatola.

Disponeteli su un piatto da portata e gustateli subito con il sugo dei ravioli.

Vedere o rivedere il rapporto sulla telematina

Télématin
Rapporto Télématin - Credito: Mado Goncalves

Cos'è l'aglio selvatico?

ail des ours

Questa pianta erbacea selvatica cresce spontaneamente in sottoboscoe boschi di faggi o querce. Si sviluppa in particolare in zone piuttosto umide e ombreggiate, e lo troviamo molto in montagna, fino a 1600 m di altitudine. 

Il periodo di raccolta dell'aglio selvatico è piuttosto breve. Le foglie iniziano ad apparire tra febbraio e marzo ei fiori si aprono circa 1 mese dopo. Per beneficiare di tutte le qualità delle foglie, lo saranno raccolto prima della fioritura.