La strada per Saint-Jacques-de-Compostelle - GR®78 è una delle vie di pellegrinaggio più importanti del mondo. Ci sono 4 percorsi principali in Francia, che portano alla Cattedrale di Santiago de Compostela in Spagna: La Voie du Puy en Velay, Voie d'Arles, Voie de Vezelay e Voie de Tours. E anche molti modi come quello della costa o quello del Pirenei piemontesi, che passa per l'Ariège!

Il Cammino Piemontese verso Santiago de Compostela in poche parole

  • Distanza totale: 534 km
  • passi 21
  • Tempo stimato: circa 64 giorni di cammino
  • Partenza: Carcassonne / Arrivo: Saint-Jean-Pied-de-Port
  • Marcature: bianco e rosso
  • Difficoltà: 3/5. Sei in buone condizioni fisiche e sei preparato per l'escursione di più giorni. Nessuna difficoltà particolare per escursionisti esperti e adeguatamente attrezzati.

Il tratto di sentiero tra Montpellier e Carcassonne è attualmente in fase di omologazione GR®. Da Carcassonne, GR®78, il sentiero è segnalato e sviluppato fino a Saint-Jean Pied de Port. 

Marque de Saint Jacques de Compostelle sur la route
Marchio di Santiago de Compostela © Wikicommons Marianne Casamance

Per preparare il tuo soggiorno:

Periodo favorevole

Considerando il tempo, è consigliabile fare questo trekking tra giugno e ottobre.

Il pellegrinaggio

Il pellegrinaggio di Saint-Jacques-de-Compostelle mira a raggiungere la tomba attribuita all'apostolo Saint-Jacques-le-Majeur, situato nella cripta della Cattedrale di Santiago de Compostela in Spagna (Galizia).

Le prime tracce del pellegrinaggio risalgono al 25 luglio 813. In questa data, l'eremita Pelagio, guidato da una misteriosa stella, avrebbe scoperto, in un vecchio cimitero, la sepoltura dell'apostolo. È così che cominciarono a venire i pellegrini per onorare queste reliquie.

Il pellegrinaggio raggiunse il suo apice nel XII secolo. È anche di questo periodo che il codex calixtinus, raccolta di ricette dedicate a San Giacomo il Maggiore e al suo pellegrinaggio, di cui il quinto libro, la Guida del pellegrino di San Giacomo di Compostella, sarà considerato l'antenato delle guide di viaggio.

Nel 1492, dopo la presa di Granada, papa Alessandro VI dichiara ufficialmente Santiago de Compostela il luogo di uno dei "tre grandi pellegrinaggi della cristianità", con quelli di Gerusalemme e di Roma.

Le vie di Saint-Jacques sono disseminate di numerose manifestazioni di fervore, penitenza, ospitalità, arte e cultura.

La via piemontese, GR78

Questo percorso collega Montpellier a Saint-Jean-Pied-de-Port in 700 chilometri. Ai piedi della Montagna Nera, tra Hérault e Aude, i vecchi catasti raccontano dei pellegrini che hanno dato il nome al percorso: il Camin de Sanct Jaume o il Camin Romieu, unico in Francia. Il Codex Calixtinus vi si riferisce addirittura raccomandando di onorare Tiberio, Modeste e Firenze a Saint-Thibéry.

La via del Piemonte ancora poco conosciuta, incanta dal serenità dei suoi paesaggi e bellezza delle sue chiese, abbazie, piccoli borghi e la sua tranquillità lontano dalla folla di altre corsie.


Dalla città di Carcassonne, il percorso collega le città di Fanjeaux e Montreal nell'Aude, il città di Saint-Lizier in Ariège, Saint-Bertrand-de-Comminges e la basilica di Valcabrère, il santuario di Lourdes famoso in tutto il mondo e conduce a Oloron en Béarn e Saint-Jean-Pied-de-Port servendo le valli e i passi dei Pirenei.

Cloître de Saint Lizier Ariège Pyrénées
Chiostro di San Lizier © Ariège Pyrénées Tourisme / S.Meurisse

Contrassegnato dalla presenza di sontuosi edifici romanici come a Rieux-Minervois, Vals o l'Hôpital-Saint-Blaise, il percorso pedemontano è un percorso ricco di carattere che incanta con la serenità dei suoi paesaggi sul balcone della catena montuosa. La sua moderata frequentazione ne fa un percorso di intimità che può favorire la riflessione e l'introspezione.

Notre-Dame-de-la Sède vue de l'extérieur à Saint-Lizier
Notre-Dame-de-la Sède vista dall'esterno © Ariège Pyrénées Tourisme / S.Meurisse

Gli angoli più belli del percorso piemontese nell'Ariège