Esplorare l'Ariège a cavallo, non è un ottimo modo per godersi paesaggi mozzafiato? Pianure del nord del dipartimento, stagni, laghi, foreste ... Ariège, questa destinazione così segreta, così varia ed esotica, consente a tutti gli escursionisti a cavallo, di unire la pratica della loro passione alla scoperta di paesaggi grandiosi: passeggiata iniziatica ai escursioni sportive di più giorni, Ce n'è per tutti i gusti.

Il Mérens e il Castillonais, due razze emblematiche

Ariège è il luogo di nascita di due famose razze equine: Merens e Castillonnais. Il cavallo Merens, chiamato anche "il principe nero dei Pirenei" è una razza di cavallo rustica la cui agilità e sicurezza del piede lo rendono un compagno ideale per avventurarsi sui sentieri di montagna.

Le Castillonais quanto a lui, si distingue per il suo vestito Noir Pangaré (alloro di castagno) e per i suoi segni di fuoco con sfumature rosse sui lati.

Si ritiene che queste razze siano state impiantate da millenni in Ariège : presentano infatti molte somiglianze fisiche con i cavalli rappresentati dai Magdaleniani 13 anni fa, sulle pareti delle grotte della destinazione.

Transumanza

Così come esiste transumanza* (* salita nei pascoli estivi o discesa in pianura) di pecore, pecore e bovini, ci sono anche quelle dei cavalli! Per migliaia di anni gli allevatori dei Pirenei di cavalli di Mérens e Castillon guidano i loro equini verso i verdi pascoli estivi in ​​mezzo alle montagne per il periodo estivo.

Si svolgono a giugno di ogni anno e sono fantastici! In autunno possiamo assistere anche alla discesa dei cavalli in pianura, per trascorrere un inverno più favorevole? 

Pratica equestre

In Ariège è possibile praticare attività equestre autonomia (se hai i tuoi cavalli) su percorsi segnalati o in presenza di una guida su questi stessi percorsi. La destinazione è strutturata in modo da poter offrire alloggi adatti ai proprietari di cavalli che vorrebbero scoprire gli angoli più belli dei Pirenei!


Prepara il tuo viaggio a cavallo