Fino a Novembre 21 2021

Offerto dall'associazione Rue des Arts


MOSTRA DI 25 SETTEMBRE AL 21 NOVEMBRE 2021

Inaugurazione alla presenza dell'artista sabato 25 settembre alle 18.

APERTO DAL MARTEDI' ALLA DOMENICA DALLE 14. ALLE 18H.
PLACE DE L'EUROPE - 09130 CARLA-BAYLE


La logica dell'estensione e il mormorio delle forme.

Oh mie macerie, mia caduta, mia rovina, dammi il colore dell'alba. Vieni a distrarre il movimento infinito, anticipa lo straripamento, i flussi e le forme.
Riconnettersi intimamente con l'oggetto e il suo materiale e, attraverso il movimento, concentrarsi sul suo contesto iniziale.
Ispirato al concetto di "logica dell'estensione" iniziato da Anne Cauquelin, non esiste un'estensione "(...) nel senso di una distesa distesa davanti ai nostri occhi, ma nel senso di una memoria profonda. . Da un accumulo di strati e 'detto'”.
Tradizionalmente, i vecchi muri crollati, il flusso di materiali e risorse, le aree dalle linee sfocate, osservano il tempo e raccontano la fugacità delle opere umane. Immaginiamo allora uno spostamento della materia e dei gesti, una sinergia della distruzione e della costruzione delle forme. (Un sogno, rovina in azione.)
In questo lavoro intorno alla materia e al colore, si tratta dello spostamento del gesto operaio, del paesaggio ma anche dei motivi che li costituiscono. Che sia organico o architettonico, legato a un territorio, attività umana, pensiero, storia o immaginazione.

“Le sole attività di costruzione francesi generano più di 227 milioni di tonnellate di rifiuti all'anno (…) Quelli che alcuni considerano rifiuti sono in realtà risorse preziose. »Philippe Simay, Topofilo.
---


posizione

Arize - Lèze

Nasce la destinazione Arize-Lèze, a metà strada tra Tolosa e i Pirenei, sulle pendici che sovrastano la valle, ci sono [...]

Scopri

Prezzi / Apertura

Data

Da 25 settembre a 21 novembre 2021
Lunedì Ouvert
martedì Ouvert
mercoledì Ouvert
giovedi Ouvert
venerdì Ouvert
sabato Ouvert
domenica Ouvert