Gli Forges de Pyrène - il villaggio indimenticabile - è un parco tematico dedicato ai mestieri di una volta e alla vita di una volta. Vicino a Foix, questo sito si trova in un parco alberato, delimitato da un bel fiume. Questo villaggio ricostituito - con la sua taverna, forno per il pane e aula - ci offre un vero us immersione nel 1900. Per quanto riguarda laspazio museale, riunisce più di 5000 attrezzi, dal filo a piombo del falegname al paroir dello zoccolo, compresa la marmotta del venditore ambulante.

C'è molto da vedere e da fare lì. Improvvisamente, ho deciso di condividere con te il mio più grandi colpi ❤️. Dai, seguimi...

La fucina del martinet, il cuore pulsante del sito

Se questo sito turistico è stato installato in questa posizione precisa, Non è una coincidenza. Infatti, fin dal Medioevo, il luogo ha ospitato una fucina di martinetti. Questo grande martello azionato da un mulino ad acqua è uno degli ultimi in attività in Francia. questo antico impianto di taglio (fabbrica di utensili), chiuso nel 1985, è anche elencato come monumento storico. È lì, nel suo edificio originale, in un'atmosfera buia e umida, che Philippe dice che "Zézé" - storico-fabbro - doma questo colosso di ferro sotto i nostri occhi stupiti.

Dimostrazione di Martinet Forge



Nelle vicinanze, il museo, completamente rinnovato, ripercorre la grande epopea del ferro in Ariège, scoprendo gli strumenti e l'evoluzione delle tecniche nel corso dei secoli.

Buon piano: Ideale da vedere prima della dimostrazione della fucina del martinet.

Laboratori vivaci e affascinanti

Gli artigiani-animatori ci riportano davanti agli occhi i gesti di un tempo dello zoccolaio, del cestaio, della fornace - colui che gestiva il forno comunale -, del fabbro o del cercatore d'oro - il cercatore d'oro. Questi laboratori si svolgono nell'arco della giornata, ad un orario prestabilito - il programma dettagliato vi sarà comunicato all'ingresso.

Ho scelto di raccontarvi il mio workshop preferito, quello della scuola 1900. Sei subito dell'umore giusto sedendoti su una di queste vecchie scrivanie in legno. Il maestro ci saluta con aria un po' severa e la lezione morale del giorno è scritta sulla grande lavagna. Odora di gesso e inchiostro freddo.

Il facilitatore interpreta il maestro e noi giochiamo gli studenti! Andiamo per la lezione di scrittura a penna. Ciascuno prende il suo portapenne e si applica per rendere il più bello "pieno e sciolto". Con un po' di concentrazione potresti ottenere il tuo punto a favore!

Affamato?

Situato proprio all'ingresso del sito, il ristorante Ô Bistrot Pyrène. Non c'è un menù qui, ma menù giornalieri realizzati con prodotti di stagione e locali… il tutto in un ambiente moderno e caloroso. Lo chef si impegna a promuovere la gastronomia dell'Ariège ea sostenere i produttori locali.
Prenota un tavolo

Emozioni garantite alle età della vita

È un'esperienza davvero incredibile che è offerto alle "età della vita". Questa commovente scenografia ti porta sulle orme di Baptistou, 85 anni, che racconta la sua vita a sua nipote Marion. Avanzi in una semioscurità di stanza in stanza, cullato dalla voce di questo nonno (registrato da Olivier De Robert, famoso narratore dell'Ariège) che rievoca il suo percorso di vita.

Dalla sua infanzia al suo matrimonio, compresa l'evocazione della guerra 14-18, è anche la vita quotidiana nei villaggi dell'Ariège nel secolo scorso che passa davanti ai nostri occhi.

Molto commovente ! ❤️

ritratto cinese

Se le Forges de Pyrène fossero una canzone, sarebbero "Il mio amante di St Jean".

Se le Forges de Pyrène fossero un odore, sarebbero quello del pane appena sfornato dal forno a legna.

Se le Forges de Pyrène fossero un suono, sarebbero il "tam tam" del martinetto che colpisce il ferro rovente.

Se le Forges de Pyrene fossero un metallo, sarebbero scaglie d'oro raccolte con perseveranza dal cercatore d'oro.

I miei consigli e consigli pratici

  • Il devi pianificare l'intera giornata per godersi tutto il divertimento o almeno contare mezza giornata per non uscire frustrati.
  • Quando si visita con i bambini si possono alternare momenti di scoperta (laboratori, museo degli attrezzi antichi, ecc.) e momenti di "lasciarsi andare" (parco giochi, visite agli animali della fattoria, percorso scoperta, giochi antichi, ecc.) .
  • La maggior parte delle officine è coperta e opera anche in caso di maltempo. All'interno sono inoltre presenti tre spazi per la visita: le età della vita, il museo del ferro e il museo degli antichi mestieri.
  • I cani non sono ammessi sul sito ma è disponibile una cuccia ombreggiata e gratuita.

Dove dormire nelle vicinanze? La mia selezione:

HOTEL PYRÈNE

HOTEL PYRENE

CAMPING ARIÈGE LA ROUCATEILLE

CAMPEGGIO ARIÈGE LA ROUCATEILLE

Chambre d’hôtes n°09G20042 « CLOS CATHALA »

Bed and breakfast n ° 09G20042 "CLOS CATHALA"

julie

Auteur

julie

100% Ariègeoise, conosco la destinazione (quasi) come il palmo della mia mano! Passeggiate, visite guidate, castelli, paesini pittoreschi, sagre ... Percorro da anni le strade dell'Ariège alla ricerca di novità! Amo vivere momenti intensi con i miei amici e la mia piccola famiglia, che mi lasceranno ricordi indelebili!

Articoli più simili

Scopri tutte le avventure simili in Ariège Pirenei

Dolce Vita da Carla Bayle

Dolce Vita da Carla Bayle

Il Parco della Preistoria con la famiglia

Il Parco della Preistoria con la famiglia