Sta piovendo ? Niente panico, l'Ariège è uno straordinario parco giochi per lunghe giornate di pioggia! Questa è l'opportunità di vivere momenti a cui non avresti mai pensato!
E io sono gentile, ti do tutti i miei consigli qui!

Tuffati in una grotta o in un fiume SOTTERRANEO

Sembra logico: dato il numero di grotte in Ariège, nei giorni di maltempo, raramente siamo sfuggiti a una visita alla grotta. È una parte enorme della storia dell'Ariège e dell'eredità lasciata dai nostri antenati.

Quindi sì, è un passaggio obbligatorio, e in più c'è la scelta:

  • Il riconosciuto Grotta di Niaux, e il suo famoso "salone nero", l'ho adorato! (Prenotazione obbligatoria online, tuttavia, i posti sono limitati!)
Grotte de Niaux
Grotta di Niaux © Ariège Pyrénées Tourisme / S.Meurisse
  • La Grotta Mas d'Azil ! Impossibile non fare una passeggiata ... in macchina! Sì, la grotta è unica in Europa, perché è sempre attraversata da una strada. Prima di parcheggiare per scoprire il museo e visitare il luogo dove vivevano i Maddaleniani, ci siamo concessi il lusso di cavalcare dove gli uomini preistorici mettevano piede migliaia di anni fa (eh sì, quello non tutti i giorni lo facciamo comunque!
Grotte du Mas d'Azil
Grotta Mas d'Azil © CRT Occitanie / D.Viet
  • La Grotta di Lombrives, è la grotta più grande d'Europa dove ti evolverai in mezzo a stalattiti, stalagmiti e gocce d'acqua. (Immagina che faccia parte della stessa rete sotterranea della grotta di Niaux, quindi si incontrano!) È mistico e impressionante. Questa è una delle mie visite preferite.

Shopping gourmet

Avviso per buongustai e buongustai! Qui hai un appuntamento con prodotti locali, know-how ancestrale, buona franquette e qualità. Visite in fattoria, degustazione di prodotti tipici, passeggiate nei negozi ... Lasciati tentare!
Perché sei tu, ti consiglio alcuni posti fantastici, vai ...

  • Fabbrica di biscotti a Sinsat : immerso nel cuore dell'Alta Ariège, questo antico mulino situato ai piedi della scogliera di Quié, costruito nel XVIII secolo, è rimasto in funzione fino al 1950. Carole produce biscotti dai sapori autentici, lontani dagli additivi e dai conservanti della grande distribuzione . Un vero assaggio di "ritorno".
  • Delizie di Blours : Pascale coltiva e lavora un'ampia gamma di frutti, piante e fiori di montagna. Nel suo laboratorio prepara deliziose marmellate, gelatine e gustosi coulis, sciroppi, sorbetti e succhi di frutta di fragole, lamponi e altri frutti rossi coltivati ​​in agricoltura biologica in un ambiente eccezionale. Se questo non ha stuzzicato l'appetito, allora sì!
  • Visite in fattoria del "Welcome to the Farm Label" : vi aspettano veri e propri masi di montagna tradizionali con grandi valori! Rimarrai stupito dalla diversità degli allevamenti nella nostra regione: allevamento di capre d'Angora, mucche guasconi, api… Visite a fattorie e negozi sorprendenti e un piacere per il palato.
  • Moulis - mohair Pirenei
  • La fattoria dei cazalas
  • La casa Lacube
  • L'apiario di Montcalm

Osa spingere la porta di un museo

Sapevi che l'Ariège è piena di piccoli musei tradizionali che decifrano il know-how della gente dell'Ariège?

  • Ecomuseo Alzen ! Immerso nel cuore del parco naturale regionale dei Pirenei dell'Ariège, l'Ecomusée offre un'immersione nella vita di una fattoria tradizionale, risolutamente rivolta al futuro. È attraverso la sua fattoria e le sue razze conservate, il suo orto e ortaggi rari, i suoi vecchi edifici rurali, le sue mostre, che l'Ecomuseo ti invita a toccare il passato, assaporare il presente e sentire il futuro. Amiamo !
    
  • Rimarrai stupito dall'incredibile Fucine di Pirene. Situato nel cuore di un parco ombreggiato di 5 ettari, attraversato da un fiume, si annida l'indimenticabile borgo ... Un villaggio d'altri tempi vivo e vegeto dove i mestieri e gli attrezzi (6 attrezzi salvati dall'oblio!) Tornano a vivere sotto gli occhi attoniti dei piccoli curiosi che si prendono il tempo per scoprirli. Il mio preferito ❤️
  • Se ti trovi nella zona di Lavelanet, fermati a museo di tessuti e pettini in corno è essenziale! Al di là dei pezzi da collezione esposti, il museo si sforza di preservare il know-how degli ex tessitori. Dal 2016 il museo produce una linea di prodotti tessili basati su vecchie macchine emblematiche del museo e dell'attività tessile locale. Questa è l'occasione per vedere le macchine in azione come parte di questa produzione. Per un'immersione completa, abbiamo partecipato a un laboratorio creativo (tessitura) per apprendere tutti i segreti dell'evoluzione della tessitura. È stato fantastico!
  • Per gli amanti della storia, una breve sosta al Farmacia Saint-Lizier ti stupirà di sicuro. In un notevole stato di conservazione, troviamo attrezzature per la cura utilizzate nel XVIII secolo.
Intérieur de la pharmacie du 18ème siècle à Saint Lizier
Farmacia del XVIII secolo a Saint-Lizier © Ariège Pyrénées Tourisme / S.Meurisse

Allora chi ha detto che non si può fare nulla nei giorni di pioggia in Ariège?

julie

Auteur

julie

100% Ariègeoise, conosco la destinazione (quasi) come il palmo della mia mano! Passeggiate, visite guidate, castelli, paesini pittoreschi, sagre ... Percorro da anni le strade dell'Ariège alla ricerca di novità! Amo vivere momenti intensi con i miei amici e la mia piccola famiglia, che mi lasceranno ricordi indelebili!

Articoli più simili

Scopri tutte le avventure simili in Ariège Pirenei

Dolce Vita da Carla Bayle

Dolce Vita da Carla Bayle

Il Parco della Preistoria con la famiglia

Il Parco della Preistoria con la famiglia