Partendo dal capoluogo della contea, lo Chemin du Saint-Sauveur è probabilmente il più popolare tra i locali. E per una buona ragione: la vista a volo d'uccello del castello e del centro storico è assolutamente splendida.

ACCESSO STRADALE:
Foix si trova sulla RN 20, 80 km a sud di Tolosa. Seguire la direzione Centre Ville per trovare i vicoli di Villotte. Parcheggio: sui vicoli di Villotte (a pagamento), parcheggio in Prefettura o Poste (gratuito).

ACCESSO IN PARTENZA ATTRAVERSO IL CENTRO STORICO:
Partenza dal municipio, Allées de Villotte. Uscendo dal cortile del municipio, svoltare immediatamente a destra nella piccola rue St Jammes per entrare nella vecchia Foix. Oltrepassare Place Parmentier, quindi seguire Rue Lazéma e Rue des Chapeliers fino a Rue du Rocher. Salire al Palazzo di Giustizia e tuffarsi a destra in un viottolo che, passando davanti ad una fontana, conduce alla chiesa di Saint Volusien. Giratela a sinistra (rue de la préfecture) poi imboccate rue de l'Espinet fino alle rive del fiume Arget. Sulla sponda sinistra c'è un piccolo parcheggio.

posizione

Foix Ariège Pirenei

Nel cuore dell'Ariège, ai piedi dei Pirenei, la destinazione Foix Ariège Pyrénées cattura immediatamente l'attenzione del viaggiatore, con i tre [...]

Scopri

Il tuo itinerario

mappa Lista

1 - Partenza

Un cartello in legno indica l'inizio dell'escursione segnato in giallo. Risalire rue du St Sauveur per cinquanta metri per svoltare a sinistra su un sentiero delimitato da muretti. La salita a volte è abbastanza ripida ma senza difficoltà tecniche. Seguire il sentiero fino a un piccolo incrocio.

2 - Intersezione

Svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per salire alcuni tornanti alla Croix du Saint-Sauveur.

3 - La croce di Saint-Sauveur

La vista è superba su Foix e il suo castello.

4 - Punto di vista

Il percorso prosegue poi dietro la croce su un prato, seguendo il crinale. Dopo un centinaio di metri si entra nuovamente nel bosco per pochi metri. Appena lasciata la via, chiaramente segnalata da pali di legno, sale a sinistra fino ad una spalla dominata da un invaso. Da lì la vista è superba sulla valle della Barguillère. Ritorno per lo stesso percorso.