Una vista straordinaria sul Mont Valier e la sua riserva. Durante la tua escursione, godrai di questi magnifici paesaggi che saranno a tua disposizione.

Da Seix, direzione Couflens, a Couflens girare a destra
verso Port d'Aula; dopo 3,5 km sosta alla frazione di
Lasserre nel tornantino.
Partenza 20m.

Informazioni aggiuntive:
i sei nel cuore del Parco Naturale dei Pirenei Ariégeoises. Vi invitiamo ad adottare un comportamento responsabile in questo ambiente fragile e condiviso. - Rimani sui sentieri e porta con te i tuoi rifiuti. - Osserva la flora senza raccoglierla. - Rimani discreto nei confronti degli animali selvatici. - Nelle zone di alpeggio ricordarsi di chiudere recinzioni e barriere. Non avvicinarsi né dare da mangiare agli animali. Se un Patou (cane da protezione del gregge) si avvicina a te, allontanati lentamente e con calma. Niente grandi gesti o urla, anche se abbaia, perché ti considererebbe una minaccia. Se ti segue, ignoralo. - Si sconsiglia di fare il bagno nei laghi. Le creme solari (anche quelle biologiche!) e altri cosmetici sono una fonte di inquinamento in questo fragile ambiente. - Il bivacco è autorizzato, ma solo tra le 19:9 e le 200:XNUMX e a più di un'ora di cammino da un parcheggio. - Durante i periodi di siccità sono vietati tutti gli incendi. In altri casi, gli incendi sono autorizzati solo a più di XNUMX metri dalla foresta. Preferire le stufe ai caminetti naturali. - In caso di incontro molto improbabile con un orso (che cerca di evitarci a tutti i costi): mostrarsi con calma, allontanarsi gradualmente e non correre.

Classifica ed etichette

  • Circuiti di Francia_circuiti
  • Iscritta al PDIPR

posizione

Couserans Pirenei

Nella parte occidentale dell'Ariège, il Couserans e le sue 18 valli è un vasto territorio diviso tra alte montagne, montagne e [...]

Scopri

Ti piacerà anche

Ristorante Mirtillo

Ristorante

Couflen

Auberge les Myrtilles

Hotel - Ristorante

Couflen

Il tuo itinerario

Mappa Lista

1 - Partenza dell'escursione

Si segue per oltre 500m un bel sentiero che sbuca su un pianoro (ruderi a sinistra) che si attraversa in diagonale salendo verso altri ruderi, si passa tra questi poi su un altro pianoro (con altri ruderi).
Girare a sinistra (verso ovest) verso un gruppo di faggi; poco prima del boschetto si svolta a destra (est) per continuare la salita attraverso le ginestre.
Nuova zona pianeggiante, ancora a sinistra, ancora ginestre poi un piccolo rudere, girare a destra; da lì il sentiero si fa più ripido in direzione nord, il resto della salita non pone problemi fino a quota 1760 m. dove troviamo il bivio per il ritorno.

2 - Incrocio

Continuare la salita verso ovest per un sentiero meno ripido.

3 - Vetta di Fonta

Rientro per lo stesso percorso fino al bivio.

4 - Pausa passaggio

Girare a destra il sentiero è relativamente ben segnalato (tranne nei corridoi valanghivi), al limite dei primi alberi scendere per due piccoli tornanti (attenzione scivoloso) poi il sentiero riprende la sua regolare discesa; gli ultimi 500 metri prima del Col de Pause sono quasi pianeggianti;

5 - Fine dell'escursione

Scendere a sinistra il GR10 che taglia i lacci del sentiero fino alla località denominata “Ribe du Prat”, lì prendere la strada più o meno asfaltata fino al punto di partenza.