Il rifugio Rulhe è d'obbligo Rifugi dell'Ariège! A 2185 metri sul livello del mare, la sua posizione lo rende accessibile con sole 2 ore di cammino per raggiungerlo. E che vista spettacolare! Per tutta la durata dell'escursione, rimaniamo sbalorditi dalle cime e dai paesaggi che si estendono davanti ai nostri occhi.

Frequento il rifugio Rulhe da diversi anni. Inoltre è stato il primo rifugio dove mio figlio di 2 anni ha scalato per la giornata, qualche anno fa. Un ricordo indelebile per una mamma di montagna!

Questa volta andiamo con la famiglia e dormiamo al rifugio. Siamo 2 adulti e 3 bambini: mio figlio di 5 anni, i suoi cugini parigini (2 preadolescenti di 11 e 14 anni) e il loro papà. Partiamo per un'avventura in montagna accessibile con la famiglia 👪

refuge du Rhule
Il rifugio Rulhe ©calou_refugerulhe

un FACILE rifugio NEL panorama Wahouhhhhh 🤩

Abbiamo controllato il tempo il giorno prima e i nostri due giorni di escursioni stanno andando bene!

Sono le 9 del mattino ed eccoci nel parcheggio del Pla de Laspeyres. E sì, in montagna è meglio programmare di partire presto per non farsi sorprendere da possibili temporali e prendersi il tempo di arrampicare con i bambini. Inoltre, siamo attesi da Calou, il custode, entro e non oltre le 18:00. Abbiamo spazio!

Allacciamo le scarpe, stringiamo bene gli zaini e quindi prendiamo l'accesso più breve, ideale per famiglie. Entriamo in un chiacchiere (ampio spiazzo erboso spesso utilizzato per l'allevamento delle greggi) poi svoltiamo a sinistra e inizieremo una piccola salita per raggiungere il rifugio Garsan. Qui ci prendiamo una piccola pausa da semi e barrette di cereali, ci stiamo già godendo il panorama! Questa capanna è utilizzata dal mandriano che si occupa di allevare le pecore, le mucche e/o i cavalli Mérens durante l'estate (attenzione: non avvicinatevi agli animali perché non sappiamo come possono reagire, soprattutto la mucca e il suo vitello) .

Fin dall'inizio della nostra escursione il panorama è sontuoso! Abbiamo una vista sul Coume de Varilhes e le cime che lo circondano... il dimenarsi della retina assicurato, è così bello 😍

Continuiamo la nostra salita con calma e ci godiamo il panorama che emerge mentre percorriamo la catena. In lontananza si vedono le cime che circondano i laghi di Fontargente, la cima dello Joclar e ovviamente la cima del Rulhe. Il percorso è graduale ei bambini sorridono da un orecchio all'altro. Trovarsi in questi ampi spazi aperti e ritrovarsi con i cugini è sicuramente un ricordo che rimarrà impresso nella loro memoria per tutta la vita.

Possiamo vedere in lontananza il rifugio, la salita sarà stata regolare. Ci sono volute 2h30 comprese le pause. È mezzogiorno, arriviamo giusto in tempo per il pranzo! Nel menu: frittate e specialità del giorno sulla grande terrazza in legno del rifugio, senza dimenticare la vista panoramica! Fin dal mattino i nostri occhi sono abbagliati dalla montagna, dal verde degli alpeggi, dal grigio delle rocce e delle cime. Tutti sono felicissimi!

Questo posto è semplicemente MAGIA! È IL posto ideale per i nuovi alpinisti.

vue-sur-le-refuge-calou
Vista mozzafiato sul rifugio ©calou_refugerulhe

Rifugi dell'Ariège

Refuge d’En Beys

Rifugio En Beys

Refuge de Bassiès

Rifugio di Bassiès

REFUGE DE L’ETANG D’ARAING

ARAING POND REFUGE

REFUGE DES « ESTAGNOUS Â»

RIFUGIO DES "ESTAGNOUS"

Refuge des Bésines

Rifugio Bésines

Refuge du Pinet

Rifugio del Pinet

Refuge du Fourcat

Rifugio del Fourcat

Refuge du Chioula

Rifugio Chioula

VITA COLLETTIVA IN RIFUGIO: UN'AVVENTURA

Durante la salita informo i cugini parigini di cosa ci aspetta una volta lassù. Vivremo a esperienza collettiva ! Il rifugio non è né una capanna, né un albergo, né una baita. Mentre dormiamo nei dormitori, può succedere condividere la stanza con un'altra famiglia. È la guardia che decide la distribuzione dei dormitori. Nessun problema: a Rulhe, i dormitori sono piccoli (1 dormitorio da 10 posti e dormitori da 6, 4 e 2 posti).

La presa del nostro spazio è data dalla guardia. Generalmente bisogna aspettare che abbia finito di pulire l'intero rifugio. Quindi prendiamo il nostro spazio dormitorio alla fine del pomeriggio.
Entrando in rifugio, ci togliamo le scarpe per prendere i crocs forniti dal rifugio e riponiamo i nostri zaini nell'apposito spazio. Portiamo con noi alcune cose nel dormitorio, il nostro sacco lenzuolo in cui dormiremo, una lampada frontale e dei vestiti.

Un rifugio nell'autonomia energetica

È ora di fare una doccia calda di 2 minuti. Al rifugio troverete dei gettoni (a pagamento) che orari l'accesso alle docce. L'autosufficienza energetica è il punto chiave del portiere! L'approvvigionamento idrico avviene mediante captazioni di sorgenti d'acqua provenienti da laghi e torrenti.

Il rifugio si rifornisce a piedi, o in elicottero! Per questo è fondamentale non sprecare, e preservare le risorse.

Veduta del rifugio e del Pic du Rulhe ©J.Marcilloux

a tavola 🍽️

In un rifugio viene generalmente servito un pasto unico: zuppa, un piatto caldo (carne in salsa, cibi amidacei), formaggio e dolce. Calou e Géraldine rendono un punto d'onore l'utilizzo di prodotti locali. Il formaggio, i salumi e il vino sono locali. Il cibo è semplicemente delizioso (e abbondante!). Ci sediamo in terrazza, di fronte al Pic du Rulhe ed è pura felicità ♥️. Dopo questa giornata di passeggiate, non c'è niente di meglio che godersi un buon pasto caldo in questa splendida cornice. diciamo che siamo fortunati!

Qui condividiamo la nostra tavola ed è un'occasione per incontrare altri appassionati di montagna. Generalmente il buon bambino in montagna ci invita ad andare andare a letto presto !

Dopo una buona notte di sonno, prendiamo colazione dalle 7:8 alle XNUMX:XNUMX. Mangiamo le fette biscottate perché il pane è un prodotto di lusso in rifugio! Viene contato perché, per una volta, ha cavalcato sulla schiena di uomini o donne! Prima di partire paghiamo il conto al custode e siamo pronti per la nostra nuova escursione della giornata.

Per preparare il tuo soggiorno in rifugio, scarica la brochure realizzata dalla Federazione francese dei club alpini e della montagna:

altri itinerari e attività intorno al rifugio

Il rifugio ha diversi accessi, a seconda della vostra conoscenza della montagna e della vostra condizione fisica. Come si dice spesso, si trova a un bivio: GR10, GR transfrontaliero, HRP…

  • Puoi arrivare al rifugio da il Rifugio Riotord
  • Nel pomeriggio, puoi passeggiare con i bambini intorno al rifugio e ammirare il paesaggio!
  • Per gli adulti che lo sono escursionisti molto esperti salgono al Pic du Rulhe (attenzione ai passaggi molto ripidi e vertiginosi!).
  • Il giorno dopo puoi anche unirti Stagni di Fonteargente. Questi stagni si trovano sulla via del ritorno a Pla de Laspeyres e valgono davvero la deviazione!
  • Nei pressi del rifugio è possibile esercitarsi arrampicata (scuola rock con 19 vie dal 4c al 7c3), alpinismo e ornitologia. Tirate fuori il binocolo, vediamo spesso rapaci e soprattutto avvoltoi.  
  • In inverno il rifugio può essere aperto su prenotazione. Possiamo partire da la stazione di Ax-3-Domaines e unisciti il rifugio per lo scialpinismo o le ciaspolate. Non lontano dal rifugio si trova la cascata di ghiaccio Joclar.
escalade rulhe©calou_refuge_rulhe
Arrampicata intorno alla Rulhe ©Calou_refugerulhe

informazioni pratiche sul rifugio

Tutte le informazioni da Stai zitto, il guardiano :
☎️ +33 5 61 65 65 01 o +33 6 74 24 50 71
️ https://rulhe.com/
🥗Se hai una dieta speciale, avvisa il custode quando prenoti
🛏️ 54 posti letto, suddivisi in camerata da 10 posti e camerate da 6, 4 e 2 posti con materasso e coperte

UN'ATMOSFERA RILASSATA SUPPORTATA DA CALOU IL GUARDIANO

calou-et-géraldine©calou_refugerulhe

Accompagnato da Géraldine, Calou ha custodito il rifugio per molti anni. Nel primo senso, oltre che in quello figurato, è IL Guardiano della Rulhe. Géraldine e Calou vi accoglieranno in un'atmosfera rilassata e calorosa. Ti prepareranno buoni pasti abbondanti con tutti i prodotti locali che possono.

Per conoscerli, trovali sulle bellissime schermate di fuga, dalle 46.31:1 alle 06:XNUMX 👇

e per i cani? 🐕

Quando dormi in un rifugio, la gestione dei nostri simpatici cagnolini è delicata... per te e per i guardiani.
Inoltre, vi consigliamo di tenere il vostro cane in una pensione canina la cui reputazione non è ben stabilita né dai padroni né dai nostri boli di pelo: https://www.pensionchienschats-09.fr/

arrivare all'inizio dell'escursione

Da Tolosa: prendere la A66 in direzione Pamiers, poi la N20 fino al villaggio di Sinsat.
Quindi, svolta a destra e prosegui sulla D522 per 270 metri, Aulos, Les Cabannes.
Prendi la D520A verso il villaggio di Aston. Proseguire fino alla fine della strada per 16 km per arrivare al parcheggio Pla de Las Peyres.

Concedi 2 ore di strada da Tolosa.

informazioni pratiche sull'itinerario

📅 Inaugurazione: da fine maggio al 30 settembre
🚗 Accesso: parcheggio Pla de las Peyres
⏰ 2h a piedi dal parcheggio
⛰️ Dislivello positivo: 485m
🗺️ Mappa IGN: TOP 25 IGN 2148 OT

consiglio prima di partire

  • Ricordarsi di prenotare in anticipo per garantire la disponibilità del rifugio.
  • Ricorda inoltre di prenotare il tuo picnic in anticipo e di farci sapere se hai una dieta speciale.
  • Scopri le condizioni meteorologiche prima di iniziare la tua escursione ==> controlla le previsioni del tempo in francia
  • All'inizio della stagione è possibile che su alcuni percorsi ci siano ancora parti innevate. Non esitate a contattare Calou per conoscere le condizioni della neve.
  • Non andare mai da solo e racconta ai tuoi cari il tuo itinerario.
  • Numero di emergenza: 112

Caroline

Auteur

Caroline

Ogni giorno dell'anno, sono un grande fan degli sport all'aria aperta in Ariège e in tutta la Francia: trekking, mountain bike, sci, sci alpinismo, rafting, canyoning ... Mi imbarco con me il mio compagno, mio figlio e il mio cane Snow in (quasi) tutte le mie avventure! Cosa preferisco in Ariège? I grandi spazi aperti e lo spirito di libertà che vi regna.

Articoli più simili

Scopri tutte le avventure simili in Ariège Pirenei

Scopri i tesori della riserva nazionale di Orlu in Ariège

Scopri i tesori della riserva nazionale di Orlu in Ariège

Alla scoperta delle viscere della terra

Alla scoperta delle viscere della terra

I buoni piani del lago di Montbel

I buoni piani del lago di Montbel

Roaming Ariège, 6 giorni sul GR 107

Roaming Ariège, 6 giorni sul GR 107